Pennellate verdi attorno alla città dei Gonzaga

Elena Luraghi

Alle porte di Mantova, nelle terre dove è nato Virgilio, la natura regna sovrana. In bici si percorre la ciclovia di circa 40 km che arriva fino al Garda: una poesia di filari di pioppi che incornicia il Mincio, il fiume che dà il nome all'omonimo parco regionale (www.parcodelmincio.it), da vedere almeno una volta nella vita. In barca, nel mese di luglio si naviga sui laghi che circondano la città per ammirare l'esplosione di fiori di loto. E a sud, fra strade di campagna e pendenze leggere, si arriva fino alle conche di Governolo, dove il Mincio si unisce al Po. Informazioni: www.comune.mantova.gov.it.