La Pennetta tradita dalla schiena

Flavia Pennetta si arrende al mal di schiena. La tennista azzurra è stata costretta al ritiro nel corso della finale del torneo Wta di Auckland, in Nuova Zelanda: la Pennetta, opposta alla cinese Jie Zheng, ha alzato bandiera bianca solo nel terzo set sul punteggio di 2-6, 6-3, 2-0 in favore dell’avversaria, ma la brindisina è stata limitata da problemi fisici fin dalle ultime battute del primo set: ha chiesto l’intervento del fisioterapista sul 5-2 nel primo parziale, ma dopo essersi aggiudicata il set non è più riuscita ad andare avanti. Flavia ha deciso di mollare dopo 2 ore e 35 minuti per non comprottere la partecipazione al torneo di Sidney ma, soprattutto, all’Australian Open.