Pensare senza barriere

«Pensa senza barriere!». Non solo architettoniche, ma soprattutto mentali. Questo lo slogan lanciato dall’associazione «Lo spirito di Stella» Onlus, nella persona del suo fondatore Andrea Stella, protagonista, nel 2000, delle cronache perchè vittima di una sparatoria che lo costretto alla sedia a rotelle. Questo tragico accadimento non ha, tuttavia, smorzato il coraggio e l’intraprendenza del vicentino, che da allora, non ha mai smesso di «combattere» per i diritti dei meno fortunati. Questa volta l’occasione è la presentazione del concorso nazionale di idee «Progettare e realizzare per tutti». Finalità dell’iniziativa: sensibilizzare i futuri architetti, progettisti e designer sul tema delle barriere architettoniche. Dopo aver realizzato il primo catamarano al mondo che consente a disabili e no, di vivere il mare nella stessa maniera, Stella intende produrre, ora, una nuova cultura progettuale.