Il pensiero dei soldi toglie il sonno

Meglio essere ricchi e soffrire d’insonnia, oppure essere poveri e dormire come un ghiro? La domanda nasce spontanea alla luce di una scoperta fatta in Gran Bretagna: «La gente si sveglia nel cuore della notte soprattutto per una ragione, i soldi che non bastano mai». Le preoccupazioni di natura finanziaria sono la causa scatenante in oltre la metà di tutti i casi di insonnia, secondo un sondaggio dell'istituto demoscopico YouGov. Nella fascia di età tra i 25 e 34 anni i problemi connessi con il denaro rovinano il sonno addirittura due volte su tre.