Pensionata ruba per sfamare il gatto: un mese di carcere

Il pesce è fresco? Diciamo surgelato, sulla freschezza invece ci sarebbe qualcosa da precisare. O almeno da verificare, dando un’occhiata all’etichetta della confezione. Il pesce era infatti scaduto nel 2005 ma qualcuno lo aveva ugualmente distribuito ai supermercati di una catena di livello nazionale che lo ha esposto e venduto senza verificare le date. La vendita è stata scoperta e bloccata dai carabinieri quando un cliente ha portato una confezione «che emanava un forte odore nauseabondo» presso il comando della Compagnia di Alassio. L’amministratore delegato di una società di Milano che si occupa dello stoccaggio e della distribuzione del pesce surgelato per conto della catena di supermercati è stato denunciato per violazione delle norme di produzione e vendita di sostanze alimentari. L’indagine prosegue per verificare quante altre confezioni siano in commercio. È stata una donna a portare il pesce, di provenienza olandese, ai carabinieri. Una volta sequestrata la confezione, con la data di scadenza del 2005, i militari e il personale del Nas hanno ispezionato il supermercato, situato lungo la via Aurelia, e hanno scoperto che altre confezioni erano state restituite dai clienti e gettate in un contenitore dei rifiuti dai dipendenti.