«Pensionati, Cud da rifare»

A lanciare l’allarme è la Cisl: «I Cud dei pensionati Inps con importo superiore a 13mila euro sono sbagliati. E dovranno essere ricalcolati per poter effettuare la dichiarazione dei redditi correttamente».
Una brutta notizia per i pensionati liguri che in questi giorni hanno visto arrivare il documento. Il Cud è il modello che ricevono ogni anno i lavoratori dipendenti e pensionati e che riassume i redditi percepiti, dato necessario per la dichiarazione dei redditi. «Doveva essere recapitato entro il 28 febbraio - spiega la Cisl-. Nel caso dei pensionati, il modello, che ha valore fiscale e previdenziale, contiene i dati relativi alle pensioni pagate nell’anno al quale si riferisce la denuncia dei redditi e sostituisce tutte le vecchie certificazioni. Abbiamo segnalato alla sede centrale l’errore dei Cud arrivati ai pensionati liguri, è importante che si sappia per evitare che si compilino i modelli 730 con errori».
E l’Inps? «Si è impegnata a riemettere nuovi Cud entro una decina di giorni - spiega la Cisl - reinviandoli corretti ai pensionati e spedendo il file telematico corretto ai nostri Caaf, i centri di assistenza fiscale». Da qui il consiglio ai pensionati: «Possono recarsi presso i nostri Caaf per fare la dichiarazione dei redditi, sarà nostra cura correggere e ristampare i nuovi dati».
Non è l’unico problema. Sergio Migliorini, segretario generale della Cisl ligure, ricorda come sia ancora incerto il destino delle addizionali fissate dalla Regione: «È in corso un’azione giudiziaria, stiamo aspettando il verdetto. Alla fine i Cud potrebbero essere ancora una volta sbagliati».
Tra i pensionati c’è chi, in questi giorni, ha scoperto che per effetto dei nuovi scaloni decisi dal governo Prodi avrà una pensione più leggera nel 2007, specie a dicembre. «Chi supera una certo limite di reddito può trovarsi a pagare più imposte, sui conti di solito l’Inps non sbaglia» dicono ai patronati Acli.