Pensionato ucciso Passeggia tranquillo Uno psicopatico lo getta sugli scogli

Un gruppo di fuoco capace di bloccare un tratto di autostrada all’altezza di Seriate (Bergamo), di bruciare delle auto per evitare l’intervento dei soccorsi, di sparare all’impazzata con kalashnikov e svaligiare di 1,8 milioni di euro un furgone portavalori. Un’azione spettacolare, era il 9 giugno 2008, che è costata a 7 italiani, tutti pregiudicati, le manette. I banditi, veri professionisti, sono quasi tutti originari della provincia di Foggia, alcuni però residenti al Nord.