Pensioni, decreto promosso dall'Ue. Poletti: "Rispettata sentenza senza danni ai conti"

Il ministro può esultare: "Rispettata sentenza senza danni alla tenuta della finanza pubblica". E sui ricorsi: "Partono dal nuovo decreto"

Come ci si aspettava, la mossa di Matteo Renzi, che ha destinato il "tesoretto" di poco più di due miliardi del Def al rimborso dei pensionati penalizzati dalla legge Fornero, piace all'Europa.

La Commissione Ue, infatti, ha accolto "con favore l’impegno del governo di mantenere i target di bilancio inseriti nella legge di stabilità 2015" e sulla base dell’annuncio sulle pensioni "lascia invariato il giudizio sul programma di stabilità, basato sulle stime economiche di primavera", pur riservandosi di esprimere un giudizio definitivo solo dopo che il testo ufficiale del decreto sarà disponibile.

"Abbiamo cercato di corrispondere a ciò che la sentenza della Corte ci chiede e dall’altra parte alla tenuta della finanza pubblica e alla necessità di un’equità", ha spiegato del resto oggi il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, "Abbiamo cercato di contemperare queste esigenze. Non mi aspettavo la sentenza, però la Corte evidentemente ha fatto le sue valutazioni e considerazioni. E quando la Corte prende le sue decisioni non c’è da fare commenti, bisogna ottemperare. Per altro la stessa sentenza ipotizzava che potevano essere adottate soluzioni diverse e, a quel punto, non possono competere che al governo e al Parlamento".

Il governo non teme nemmeno eventuali - e annunciati - ricorsi: "È chiaro che chi volesse ricorrere dovrebbe partire da un punto di vista diverso che è il nuovo decreto", ha aggiunto Poletti, "La Corte ha deciso così e adesso le cose sono cambiate perchè c’è il nuovo decreto, noi siamo convinti di avere ottemperato correttamente a quanto la corte ci chiedeva".

Commenti

ghorio

Mar, 19/05/2015 - 12:51

E adesso che il ministro Poletti ha il placet d'Europa potrà vivere felice e contento.IN realtà siamo ad un'applicazione della sentenza molto, molto dubbia.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 19/05/2015 - 12:57

La sentenza non è stata,ancora una volta,rispettata.I magistrati nella sentenza hanno scritto di ripristinare quanto in essere PRIMA della PORCATA del governo MONTI,nella persona della COMUNISTA FORNERO.Una unatantum non è rispettare ma,ancora una volta,prendere per i fondelli quanti,ancora una volta,vengono derubati dallo stato.Renzi-no lei,assieme a quel pataccaro delle Coop di Poletti vi siete comportati come vi viene meglio: da ladri e comunisti.

Triatec

Mar, 19/05/2015 - 12:58

Avete perpetrato una rapina colossale ai danni dei pensionati e siete convinti di avere ottemperato correttamente a quanto la corte chiedeva? Senz'altro avete dei disturbi piuttosto seri, fatevi controllare da uno bravo, le cose potrebbero peggiorare molto rapidamente.

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 19/05/2015 - 13:07

LADRI, BUGIARDI E DISONESTI. ABOLITE I REGALI DI 80 EURO E PAGATE LE PENSIONI, VERGOGNATEVI DEI DEI COMUNISTI SCHIFOSI.

unosolo

Mar, 19/05/2015 - 13:12

Infatti senza danni ai ladri politici seduti in parlamento coloro che si prendono i soldi per i portaborse senza rimorso alcuno. Pensionati derubati specialmente quelli delle pensioni alte che mese per mese le vedono scendere da gennaio hanno perso oltre 87 euro ed ora esentati da adeguamento e rimborsi del furto. Il ricorso e certo , aver versato moltissimi contributi quei contributi che i vari politici si sono presi tra stipendi, rimborsi , stipendio per i portaborse rubati alla collettività che oggi andrebbero fermati e distribuiti ai pensionati perché grazie a loro se sono stipendiati troppo e troppi diritti che si sono presi, ladri.

MEFEL68

Mar, 19/05/2015 - 13:22

Se i soldi per rimborsare i pensionati depredati non bastano, si possono abolire i vitalizi ed eliminare il finanziamento ai partiti, anch'esso incostituzionale in quanto già biocciato da un referendum. Fatto questo, non solo i soldi ci saranno per tutti, ma avanzerà anche qualche cosa.

obiettore

Mar, 19/05/2015 - 13:25

Mica perchè l'europa ha detto sì sono meno ladri...

Ritratto di Scassa

Scassa

Mar, 19/05/2015 - 13:28

scassa martedì 19 maggio 2015 LADRI ISTITUZIONALI LADRI

beale

Mar, 19/05/2015 - 13:40

" Bonus Poletti " semplicemente comico. se molti pensionati voteranno pd, l'Italia è.......europea.

unosolo

Mar, 19/05/2015 - 13:42

Basta fermare i soldi per i porimborsi per risanare il furto e cominciare ad abbassare il debito , ma ai politici non interessano togliersi quei soldi anche se rubati al popolo.ladri.

vale.1958

Mar, 19/05/2015 - 13:53

RENZI POLETTI..LADRI SCHIFOSI DELLA SINSITRA..ridate i soldi tutti non solo 11% ladriiiiiiiiiiii...facciamo capire alle reionali a questo venditore di pentole che e' ora che vada via nemmeno e ' stato eletto sto rimba!!!

Ritratto di caviste

caviste

Mar, 19/05/2015 - 13:56

Ladroni del governo: non è finita qui...... Faremo di tutto per avere i nostri dico nostri soldi. Senza rubare una lira.

magnum357

Mar, 19/05/2015 - 14:10

Non avete ottemperato ad un bel niente perchè la Consulta non ha posto dei paletti in termini di multipli della pensione sociale, pirla !!!

pastello

Mar, 19/05/2015 - 14:11

giuliano poletti: non mi piace.

pastello

Mar, 19/05/2015 - 14:17

I pensionati di sinistra derubati come gli altri, dall'alto della loro superiorità morale, ci diranno che renzi è un grande statista e continueranno a votarlo.

aldoroma

Mar, 19/05/2015 - 14:19

attraverso il vostro giornale vorrei ringraziare di cuore il SIMPATICO BONUS elargito dal Signor Renzi e dal Signor Poletti. grazie a voi sono un pensionato felice che bello sapere che c'è chi ti vuole tanto bene e adoro questa nazione. grazie a voi.idea......... elargite un simpatico bonus anche per voi.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 19/05/2015 - 14:20

Non prendecteci per il c..o, la sentenza non é affatto rispettata e questa é solo la ennesima rapina di un governo ladro e fedifrago!

pastello

Mar, 19/05/2015 - 14:24

Se non ho capito male, cosa che a volta accade perché non ho la testa fine di quelli della sinistra, se un ladro mi ruba cento euro e il giorno dopo suona il campanello e me ne restituisce venti è a posto con la coscienza e con la legge? Secondo renzi e poletti si. Ho capito male?

Ritratto di Scassa

Scassa

Mar, 19/05/2015 - 14:37

scassa martedì 19 maggio 2015 Mi domando se questa gran porcata la avesse commessa il governo a guida Berlusconi,per non parlare degli innumerevoli scandali porcata ,commessi dai sinistri di legge e di governo ,,,probabilmente avrebbero montato la ghigliottina in Piazza S.Giovanni! Io ,come tutte le persone ONESTE,trovo mooooolta differenza tra una scampagnata al FORTETO e le pratiche a luci rosse ,ampiamente consenzienti da ambo le parti . Trovo molta differenza tra MAZZETTE E INTERMEDIAZIONI ,tra detrazioni e furto di stato con destrezza,dove le SENTENZE VANNO RISPETTATE E APPLICATE .......MA TUTTE !!!!!!!!!scassa.

unosolo

Mar, 19/05/2015 - 15:41

Se non fermiamo i diritti acquisiti dei politici sia nazionali che regionali o provinciali oltre comunali non basteranno i lavoratori a garantire le normali pensioni a chi le ha sudate per lo spreco dei soldi versati che finiscono in super liquidazioni e enormi assegni pensionistici , lo spreco per i portaborse e uno dei tanti sprechi.

unosolo

Mar, 19/05/2015 - 15:46

Lo spreco delle liquidazioni super dei politici, dei vitalizio dei Politici assorbono moltissimi soldi che dovrebbero abbassare il debito , ovviamente nessun politico rinuncia ad un solo dei diritti acquisiti , egoismo no sono in politica proprio per prendere non per lavorare , vogliono tutto ed il meglio, basta dire dei soldi che intascato per i portaborse , uno dei furti al popolo.

DeZena

Mar, 19/05/2015 - 16:51

ladri di speranze..via la Fornero, in pensione a 62 anni bisogna andare, maledetti!

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 19/05/2015 - 21:16

...Governo Renzi! Forte con i deboli e debole con i forti. Tanto per essere chiari, i forti di cui parlo sono coloro che decidono sulla vita del Governo stesso e Renzi alla sua "vita" governativa ci tiene e come. Vedremo l'esito del ricorsi.