Ma perchè John Travolta parla con la voce di Forrest Gump (o è Clooney)?

In uno degli spot della Tim prende in prestito la voce di Francesco Pannofino (anche se non è lui il suo doppiatore). Ora però è tornato a usare la propria. Ma sembra il suo alter ego...

Per chi ancora non lo sapesse abbiamo i doppiatori migliori del mondo. Se Luca Ward, tanto per dire il più cool del momento, è il Messi delle voci Francesco Pannofino è sicuramente il Cristiano Ronaldo. Un fuoriclasse senza volto che la Tim, in uno dei suoi martellanti spot, ha svelato a chi al massimo l'ha visto di sguincio nei Cesaroni. «Questo è il mio doppiatore...» sorride John Travolta tirandolo dentro lo schermo. Finalmente un riconoscimento. Peccato solo sia alla persona sbagliata. Perchè Pannofino è la voce di George Clooney, è l'uomo che ha inventato la parlata stralunata di «Forrest Gump», è il Gil Grissom di «Csi Las Vegas». Ma non John Travolta che è quasi sempre Claudio Sorrentino e qualche volta Roberto Chevalier. E allora perchè in tv va lui e non gli altri? Chi lo sa. Provate a chiamare il 187... Certo ora, nell'ultimissimo spot, Travolta si è ripreso la voce, la sua, l'originale, per dire che, si, è rimasto in Italia per Michelle Hunzinker e a bocca stretta per Telecom. Peccato che la sua voce non sia più quella di Pannofino. Al massimo sembra quella di Forrest Gump...