Perché Mediaset brucia le migliori serie tv straniere?

Dopo I pilastri della terra tratto da Ken Follett e prodotto da Ridley Scott e dopo Downton Abbey pluripremiata agli Emmy Awards, il passaggio in sordina è toccato a The Pacific, la serie evento sulla Seconda guerra nelle isole del Giappone prodotta da Steven Spielberg. La puntata d’esordio è stata trasmessa su Rete4 la sera del debutto su Canale 5 del Tredicesimo apostolo, racimolando un 5 per cento. La fiction con Claudia Pandolfi è un prodotto femminile mentre The Pacific è tutta al maschile: vero. Ma la sensazione che qualcosa non torni nella strategia di promozione di Mediaset rimane. Alla fine Rete4 riuscirà ad affermarsi come rete cult del Biscione, ma nel frattempo quante grandi serie tv saranno state bruciate?
I numeri di Rai4 Andrà in onda domani l’ultima puntata de Il Male cabaret, il programma di Vauro e Vincino che verrà riproposto anche nel 2012 su Rai4, rete leader del digitale per ascolti e introiti pubblicitari (1,5 per cento in primetime e 13 milioni di euro). Grazie alla gestione di Enza Gentile, responsabile della pianificazione, nel 2011 il canale diretto da Freccero ha contenuto i costi entro il budget progressivamente ridotto a 1,5 milioni. Per il 2012 è stato ulteriormente ribassato, eppure a Wonderland, il magazine sul cinema, da marzo si aggiungerà Mainstream, un’altra produzione interna dedicata alle serie tv.
Quella foto di Bisio Eskimo e megafono da militante, la foto in bianco e nero con un Claudio Bisio capelluto se non proprio capellone insieme ad altri amici, pugno chiuso e giornale Avanguardia operaia nell’altra mano, illustra sul sito gli anni ’70 del conduttore di Zelig, al via venerdì prossimo su Canale 5. Ma qualche puntiglioso telespettatore non se l’è fatta sfuggire e oggi, da QuiMediaset.it, Bisio dovrà spiegare tutta la faccenda.
Le Invasioni scaldano Saviano? Partirà il 20 gennaio su La7 la nuova edizione delle Invasioni barbariche, ospite della prima puntata Roberto Saviano, reduce da «Occupy Wall Street» e dalla visione delle parodie di Checco Zalone. Prima dell’atteso Vieniviaconme con Fabio Fazio, Saviano avrebbe dovuto condurre quattro serate speciali, ma non se n’è più sentito parlare.