Perché Milano vuol dire stile

«Ma quando cominciano le sfilate?» chiedevano l'altro giorno i taxisti di Milano. «Mercoledì 21» rispondevano gli addetti ai lavori della moda come sempre trafelati e sull'orlo di una crisi di nervi. Qualcuno si è limitato a scuotere la testa con aria rassegnata, altri hanno tentato di aprire un dialogo sulla durata di questa benedetta fashion week milanese che ufficialmente inizia oggi e fino al prossimo martedì prevede 74 sfilate, 41 presentazioni statiche e 12 su appuntamento per un totale di 119 collezioni per la primavera/estate 2012. In realtà i giochi sono cominciati lunedì 19 con il mini show di Lorella Signorino nei locali occupati dal ristorante Il Salumaio a Palazzo Bagatti Valsecchi. «Sfilare nel calendario di Milano Moda Donna è troppo complicato, mi sono stufata» ha detto la stilista presentando oltre alla sua deliziosa collezione ispirata alle dive degli anni Cinquanta tipo Anna Maria Pierangeli, la linea di borsette Love is Love Bag disegnata dal figlio, Vito Calabrese, che a 21 anni divide il suo tempo tra gli allenamenti di pallanuoto e il lavoro nell'azienda di famiglia (...)