Perché riscuotere crediti è diventato più difficile

Il suicidio di Agostino Rocco è stato motivato con le modifiche alle procedure di pagamento delle spese di giustizia introdotte dal decreto Bersani convertito in legge lo scorso agosto. In particolare, l’articolo 21 stabilisce che non è più ammesso il ricorso all’anticipazione da parte degli uffici postali. I rimborsi per le automobili sequestrate dalla Procura e dalla Prefettura e custodite nel deposito dell’imprenditore a Nichelino hanno così subito un brusco stop. Adesso i tempi sono più lunghi perché gli ordini di pagamento devono essere vagliati dalla Procura generale e inviati a Bankitalia per la liquidazione.