Perde un braccio e muore in corsia

È morto Daniele Paniccia, il ragazzo di 25 anni che, poco dopo le 14 di ieri, sulla superstrada Sora-Frosinone, era caduto dalla sua moto Yamaha, tranciandosi di netto il braccio destro. Il giovane, residente a Sora, era stato trasferito in eliambulanza al Dea del San Camillo. Il drammatico incidente era avvenuto poco dopo le 14 sulla superstrada Sora-Frosinone, e precisamente tra Monte San Giovanni Campano e Castelliri. A prestare i primi soccorsi erano stati i poliziotti della squadra volanti della cittadina agli ordini del commissario Carlo Bianchi. Gli agenti avevano anche raccolto il braccio destro rimasto al centro della carreggiata, riponendolo con cura in una busta asettica in attesa dell’arrivo del 118. Le condizioni generali del giovane ferito sono apparse da subito molto gravi. Nonostante il trasferimento d’urgenza nell’ospedale romano dove sarebbe stato sottoposto a diversi interventi chirurgici, lo sfortunato motociclista non ce l’ha fatta.