Perde la consorte giocando a poker

Giocarsi la moglie a carte e perderla. Sembra irreale, ma è accaduto a Murmansk, estremo nord della Russia, dove la donna usata come posta dal marito ha finito con lo sposare lo sfidante di turno, uscito vincitore dalla partita. Tutto comincia 2 anni fa, come racconta Tatiana, 26 anni. «Quello con Viktor era un matrimonio difficile. Un giorno mio marito mi telefona e mi dice che a casa c'è una sorpresa. Lì trovo l’amico di mio marito, Serghei che mi svela tutto. Dovevo essere sua per una notte». A quel punto il colpo di scena: lui si dichiara. La donna divorzia. È Serghei a mandarle un mazzo di fiori dopo il divorzio: sul bigliettino c'è scritto «spero». Una speranza coronata ora da un matrimonio.