Perde due figli, madre si suicida

La settimana scorsa aveva perso
un figlio di 21 anni in un incidente stradale. Tre anni fa il figlio maggiore, di 25, era morto annegato cadendo in mare durante una violenta mareggiata. Tiziana Faggioni di 48 anni, infermiera, non ha resistito al grande dolore e domenica sera si è uccisa ingerendo una massiccia dose di barbiturici, nella sua abitazione a Conscenti di Ne, nell’entroterra di Lavagna. «Ho perso tutto, vivere non ha più senso» ripeteva da giovedì scorso la donna, quando le avevano comunicato la notizia della morte del figlio Yuri. Neppure la presenza dalla figlia Melania, che vive a Rapallo con il padre è riuscita a lenire il suo nuovo grande dolore.