Il perdono di Uòlter per l’eretica Binetti

Binetti omofoba? No, Binetti perdonata. Dopo le accuse del mondo gay a Paola Binetti (nella foto) che aveva associato omosessualità e pedofilia, ora ci si è messo Uòlter in persona a chiudere le polemiche scatenatesi nel Pd. Veltroni ha infatti ribadito la linea del partito, molto diversa dalle opinioni della deputata di provenienza margheritina, ma si è affrettato a escludere l’ipotesi di reato d’opinione. «In un partito come il nostro non possono esistere reati d’opinione o processi alle idee. Mi stupisce una così grande polemica quando era chiara la natura personale delle opinioni espresse». Perdonata. E ora andate a spiegarlo all’Arcigay...