Perego: "Giocheremo con fobie e paure"

<em>La Talpa</em> al via su <em>Italia Uno</em>. Nel cast anche un pornodivo e due olimpionici. La presentatrice: &quot;Non saremo sadici. Le prove saranno soltanto più dure&quot;. E rilancia: &quot;Gli atleti qui in gara? Sono stati attirati anche dai guadagni&quot;

Roma - Ancora non hanno cominciato, e già li hanno cacciati in mezzo ai guai. «Abbiamo già registrato una prova, in cui li vedrete chiusi dentro a delle gabbie subacquee, in mezzo a squali bianchi lunghi sei metri». E non basta: c’è chi finirà in una «capanna d'isolamento» assieme ad una famiglia zulu (padre con due mogli, un nonno e due figlie); chi dovrà vedersela «con le sue paure e fobie più profonde, attorno a cui abbiamo appositamente costruito altre prove». Insomma: erano tre anni che La Talpa mancava dalla tv. Ma, ammesso che se ne sentisse davvero la mancanza, non c’è dubbio che, in tempi d'affanno per il reality, i suoi concorrenti saranno sottoposti ad un sadismo di richiamo supplementare. «Non è vero che faremo una Talpa più cattiva. Ci limiteremo a sottoporre i partecipanti a prove più dure, per metterli a confronto con le loro paure - specifica, come se ci fosse una differenza, la conduttrice Paola Perego -. Una cosa però posso garantirvela. Nessun concorrente ha morso gli squali». E giù una bella risata.
Secondo il direttore di Italia Uno, Tiraboschi, si sono attesi tre anni prima di riproporre il game show (in onda da stasera per otto appuntamenti) «perché si tratta di un programma dai costi troppo elevati, per lo standard di rete». E passi. Ma anche perché, aggiunge, «tanto ci è voluto per mettere su il cast dei concorrenti». Il che, scorrendo l'elenco dei personaggi reclutati, è un po’ più difficile da credere. A parte presenze ovvie, come quella della cantante defilata (Fiordaliso) della bellona di turno (Natalia Bush) dell’attrice da soap (Emanuela Titocchia), delle ex partecipanti a show tv (Pamela Camassa e Melita Toniolo) e della ragazza sprovvista di qualsiasi titolo (Kamilia Dupont, ereditiera) un’idea del livello della nuova edizione possono darla i nomi successivi: Franco Trentalance, pornodivo; Salvatore e Cristiano Angelucci, «tronisti»; Karina Cascella, fidanzata del primo dei due; Pasquale Laricchia, ex Grande Fratello. Per tacere dei più incongrui in assoluto: gli olimpionici di Pechino Matteo Tagliariol (fiorettista) e Clemente Russo (pugile). «Immagino che abbiano accettato di partecipare anche per l'incentivo economico - ammette la Perego -. Sono campioni di sport poco remunerativi. Ma il motivo principale è che si tratta di due atleti. Amano la competizione, la sfida». E il pornodivo? In base a quale criterio è stato scelto? «Dopo che ex pornodive hanno presentato programmi per bambini - (intende forse riferirsi ad Eva Henger a Paperissima Sprint? ndr)- mi pare che il genere in tv sia stato sdoganato. E poi Trentalance, al di là del suo lavoro, ha una storia molto bella. E stavolta conteranno più le storie, dei personaggi». C'è già chi ipotizza una possibile rivalità con la Barale. «Ma io e Paola ci adoriamo! Sono stata proprio io a volerla, anche se lei è molto selettiva, e da anni non fa più tv solo perché non trova nulla che le piaccia». Ed è vero che lei non teme le rivali in genere, come ha dichiarato in una recente intervista? «Mai dichiarato di temere Simona Ventura, come invece risulta da quella intervista. Temere qualcuno è, attualmente, l'ultimo dei miei pensieri. Ho già due programmi a cui pensare - La Talpa e Questa domenica - per occuparmi d’altro».