Peres furioso «Scandaloso il rapporto Onu su Gaza»

Il presidente israeliano Shimon Peres ha bocciato il rapporto delle Nazioni Unite sull’offensiva israeliana nella Striscia di Gaza dello scorso dicembre bollandolo come «scandaloso» e «fazioso». Il documento accusa lo Stato ebraico di aver colpito civili indiscriminatamente. «È scandaloso, non l’accetteremo mai, pensiamo che non ci dobbiamo scusare perché abbiamo il diritto di difendere la vita delle nostre donne e dei nostri bambini» anche perché, ha spiegato Peres, il rapporto «non fa alcuna menzione di Hamas» e questo «ci rende furiosi». Il premio Nobel per la Pace 1993 ha ricordato che se il movimento islamista non avesse lanciato razzi sul territorio israeliano, l’esercito israeliano non avrebbe lanciato l’operazione Piombo Fuso. Peres ha comunque sottolineato, come aveva già fatto il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon, che il rapporto non comporta una condanna dell’Onu perché è stato preparato da una commissione d’inchiesta indipendente creata dall’Onu per indagare sui bombardamenti a edifici Onu a Gaza.