Pericolo carestia in dieci Stati

La scarsità di piogge e gli alti prezzi dei raccolti stanno lasciando senza cibo più di 18 milioni di persone in 10 Stati africani. Le scarse risorse di acqua e i pascoli asciutti stanno riaccendendo inoltre i conflitti fra le tribù rivali, mentre il numero dei bambini malnutriti sta aumentando nella zone del Greater Horn, ha riferito ieri un'organizzazione americana per il monitoraggio delle carestie. La carenza di cibo sta riguardando soprattutto l'Etiopia, dove vivono più della metà dei 18 milioni di africani a rischio denutrizione. Almeno la metà dei 4,5 milioni di abitanti della vicina Eritrea è in pericolo, come gli altri 2,9 milioni di persone che vivono in Uganda. Altri Paesi coinvolti sono il Sudan, Gibuti, il Rwanda, la Tanzania, il Kenya, il Burundi e la Somalia.