Il pericolo delle speculazioni

In merito a quanto apparso in data 29 settembre, circa una mia presunta volontà di penalizzare la componente spezzina all’interno del Coordinamento Regionale di An, preciso: 1) Quanto asserito dal Presidente Provinciale di La Spezia sulle nomine dei dirigenti regionali di partito non corrisponde alla realtà dei fatti; 2) Quanto è avvenuto sulla formazione del nuovo Coordinamento Regionale della Liguria risponde a logiche e equilibri di partito e rimane un fatto interno di An; 3) Per il futuro, auspico che ci si atterrà, per la discussione di questioni interne al partito, alle sedi idonee ed appropriate, senza affidarsi a dichiarazioni che possono dare adito a speculazioni giornalistiche e che possono recare danno all’immagine di An proprio in un momento in cui si avverte la necessità di lavorare con coesione e unità per il rilancio del partito in Liguria.
Coordinatore regionale An