«Perini Navi Cup», è febbre da regataa Porto Cervo

In program­ma dall’1 al 4 settembre in Costa Smeralda. Venti velieri Perini si sfideranno per aggiudicar­si il trofeo in passato conquistato dal 40 metri «Principessa Vaivia» e dal clipper di 88 metri «The Mal­tese Falcon»

Grandi manovre per mettere a punto la quarta edizione della re­gata più attesa dagli appassionati: la «Perini Navi Cup», in program­ma dall’1 al 4 settembre. La com­petizione, che vede unici protago­nisti i velieri che compongono la flotta Perini, si svolgerà nelle ac­que di Porto Cervo. Venti velieri, e i rispettivi ag­guerriti equipaggi, si sfideranno nell’edizione 2011 per aggiudicar­si il prestigioso trofeo Perini Navi » che in passato è stato conquistato dal 40 metri «Principessa Vaivia» e dal clipper di 88 metri «The Mal­tese Falcon». Accanto al trofeo «Overall», sa­ranno premiate le regate giorna­liere con i trofei Marina Yachting, Axa Yachting Solutions e Quadri­vio Sgr. La flotta, in assetto di gara davanti alla Costa Smeralda, schiererà scafi dai 25 metri dello sloop «Elettra» agli 88 metri del «Maltese Falcon». Presenti anche le più recenti imbarcazioni varate da Perini Navi Group, tra cui il ketch di 56 metri «Fidelis». Il sistema di rating sarà attribui­to sulla base delle regole Orc e la gara sarà gestita dallo staff dello Yacht Club Costa Smeralda che dal 2009 ha aggiunto la «Perini Na­vi Cup » nel novero dei suoi princi­pali appuntamenti. Il gruppo Perini Navi, con una flotta di 51 imbarcazioni in naviga­zione, 50 a vela e 1 a motore, è lea­der mondiale nella progettazione e costruzione di grandi navi a vela. Dal 2007 è entrato nel settore dei motor yacht con il marchio Pic­chiotti della fortunata e rivoluzio­naria serie «Vitruvius», rilancian­do così lo storico marchio acquisi­to agli inizi degli anni Novanta. Il gruppo è costituito da Perini Navi, azienda nata negli anni Ottanta grazie a un’idea di Fabio Perini che ha ideato e sviluppato un rivo­luzionario sistema automatico per il controllo del piano velico; dal cantiere Picchiotti di La Spe­zia in cui si concentrano la produ­zione dei motor yacht e le attività di refitting; il cantiere Perini Istan­bul ( Yýldiz- Turchia) in cui vengo­n­o svolte tutte le attività legate alla realizzazione degli scafi e delle so­v­rastrutture. La filiale commerciale Perini Navi Usa, infine, gestisce le attivi­tà di chart­er per gli armatori di Pe­rini Navi Group e le attività di bro­keraggio per l’assistenza alla com­pravendita di imbarcazioni.