Perini Navi Group: 2010 da incorniciare, ennesimo premio

Dopo l’en plein di premi per le navi della serie di 56 metri "Riela" e "Panthalassa",la ciliegina sulla torta si chiama "Bmw-Yacht Capital
Awards", prestigioso riconoscimento conferito al cavalier Fabio Perini
(nella foto)

Un 2010 da incorniciare. Dopo l’en plein di premi per le navi della serie di 56 metri «Riela» e «Panthalassa», la ciliegina sulla torta si chiama «Bmw-Yacht Capital Awards», prestigioso riconoscimento conferito al cavalier Fabio Perini (nella foto). Le motivazioni: «Per i continui successi imprenditoriali che, a partire dal 1983, hanno portato Perini Navi alla consegna di 50 imbarcazioni, unitamente al recente ingresso nel settore dei motoryacht con il rilancio del marchio Picchiotti». In precedenza il ketch «Riela», varato nel 2009 e progettato dagli architetti navali di casa Perini Navi in collaborazione con il neozelandese Ron Holland, si era aggiudicato 3 riconoscimenti: il «Best Sailing Yacht», l’Interior Design Award e il «Best of the Best» della nota rivista americana Robb Report, che ogni anno individua le varie espressioni di eccellenza nel mondo del Luxury Lifestyle. Non è stato da meno il ketch Panthalassa (56 metri ) con l’ambitissimo « Prix du Design 2010» per l'alto grado di innovazione in materia di architettura navale e design degli interni creati dallo studio inglese Foster & Partners. La coppa di ceramica (messa a disposizione dalla storica manifattura reale di Nymphenburg), è stata consegnata durante il 25° Monaco Yacht Show dal principe Alberto di Monaco e dal principe Leopoldo di Baviera e messa a disposizione dalla . Panthalassa ha poi fatto il bis con l’elezione a «Barca dell'Anno» nella sezione dei superyacht. Infine, per le navi a motore, grande tripletta di «My Picchiotti Exuma», il 50 metri della serie «Vitruvius». Il motoryacht, infatti, si è aggiudicato il «Rina Green plus Platinum 2010», il «Most Innovative Yacht» e il «Nautical Design Awards 2010».