Una perizia psichiatrica sul papà della piccola Luna

Saranno accertate le condizioni mentali di Julien Monnet, il turista francese che il 19 luglio scorso ha ridotto in fin di vita la figlia di quattro anni sbattendole violentemente la testa sul selciato davanti al Vittoriano. Il 13 agosto il gip Claudio Carini affiderà una perizia a un esperto che sarà chiamato a fare luce sulla questione. L’accertamento, che sarà svolto in sede di incidente probatorio, è stato sollecitato dal pm Francesca Passaniti e dall’avvocato Michele Gentiloni Silveri che assiste il francese. Nel caso in cui il perito affermi che Monnet è in precarie condizioni psichiche, l’avvocato Gentiloni è intenzionato a chiederne il trasferimento in un centro clinico francese perché in Italia non ci sarebbero luoghi adatti a prestargli assistenza.