PERMESSI DI SOGGIORNO

Pagheranno anche gli stranieri. Non ci sono solo le tasse e gli aumenti a pioggia contenuti nel decreto «salva Italia», ma arriva anche un’imposta compresa tra gli 80 e i 200 euro a carico degli immigrati che vogliono il rinnovo del permesso di soggiorno. Si tratta di un provvedimento a firma dell’ex ministro dell’Intero, Roberto Maroni, e dell’ex ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, contenuto in un decreto del 6 ottobre e pubblicato in Gazzetta ufficiale il 31 dicembre. Si pagheranno 80 euro per i permessi di soggiorno da tre mesi a un anno, 100 euro per i permessi da uno a due anni, 200 euro per il rilascio del permesso di soggiorno di lungo periodo. L’esborso si aggiunge ai 27,50 euro per il rilascio e ai 30 da pagare alle Poste.