Perpetua bastona il rapinatore

Un bastone per sorreggersi, ma anche come arma da usare per mettere in fuga il ladro. E salvare così i soldi della chiesa, custoditi in casa del parroco. Protagonista l’anziana perpetua di 82 anni che, alla vista dello sconosciuto penetrato nella canonica, non s’è persa d’animo e ha reagito impugnando il bastone. È successo nei giorni scorsi in un piccolo comune alle porte di Rho, dove uno sconosciuto a viso scoperto si è arrampicato sino al piano rialzato della canonica di fianco alla chiesa. Raggiunto il balcone, con un attrezzo da scasso ha forzato la porta finestra, riuscendo a entrare in casa. E qui ha iniziato a rovistare negli armadi e nei cassetti. Improvvisamente però gli si è parata davanti l’arzilla nonnina che si è avventata contro il ladruncolo menando il bastone e al tempo stesso iniziando a gridare chiedendo aiuto. Lo sconosciuto è fuggito con il bottino, ma è stato fermato da un negoziante della zona.