Perquisizione della polizia Coltello e nunchaku in auto

Un romeno di 26 anni è finito nei guai perché sorpreso dalla polizia con un coltello e un nunchaku, un’arma giapponese utilizzata nelle arti marziali, nascosti in auto. L’altra sera una volante della polizia ha fermato per un controllo due individui sospetti, fermi fuori dalla loro automobile in viale Romagna, nella zona Città Studi. I due erano infatti appostati proprio davanti alla filiale della Banca Intesa. Gli agenti hanno identificato un romeno di 26 anni e un suo connazionale di 24. All’interno dell’automobile sono stati ritrovati un coltello a scatto e una tipica arma giapponese, formata da due bastoni di breve lunghezza uniti da una catena. Il proprietario del mezzo è stato indagato per possesso ingiustificato di armi bianche. L’altro ragazzo è stato invece condotto in Questura per accertamenti.