Il personaggio Il «nuovo»Scajola carta vincente Pdl

Spesso, capita che gli esponenti politici - sfogandosi o confrontandosi con noi giornalisti, almeno quelli che hanno l’umiltà e l’intelligenza di confrontarsi con noi - mettano in risalto le contraddizioni o gli errori di altri politici, meglio se compagni di partito o di coalizione.
Invece, sabato, il miracolo. Appena il ministro Claudio Scajola ha investito ufficialmente, a sorpresa, Sandro Biasotti come candidato presidente della Regione, il mio telefonino ha iniziato a squillare. (...)