Peruviana uccisa in casa Fermato il compagno

Una donna peruviana di 31 anni è stata uccisa nel suo appartamento di via Gigante. Nella casa della vittima, un monolocale in un palazzo Aler, gli agenti hanno trovato l’arma del delitto: si tratta di una barra di legno con due chiodi, probabilmente la gamba di un grosso tavolo. Il movente dell’omicidio sarebbe da ricercare nel rapporto conflittuale tra la vittima e il suo convivente. La donna, forse coinvolta anche in un giro di prostituzione, aveva precedenti penali per reati contro il patrimonio e per falso. Il suo presunto assassino, un peruviano di 30 anni, è stato fermato a Bardonecchia mentre cercava di fuggire col treno in Spagna.