Peruzzi-Di Canio attori in un film

Da portiere della Nazionale di calcio a portiere di Cinecittà, da attaccante della serie A a protagonista di una rissa. È accaduto ad Angelo Peruzzi e Paolo Di Canio, attori per un giorno, sul set di Nemici per la pelle, il film diretto da Rossella Drudi. I due giocatori della Lazio sono stati protagonisti di una sequenza girata insieme a Stefano Masciarelli, uno degli interpreti principali del film. Masciarelli è Benito, direttore di una concessionaria auto con una forte insofferenza per gli anziani, come il suo ex amico Amedeo (Massimo Bonetti). Durante la scena di una gigantesca rissa intervengono Di Canio e Peruzzi che, custode di Cinecittà, dice di aver visto tutto e di poter testimoniare (ci sono anche i giocatori della Viterbese, ex romanisti, Scarchilli e Statuto). «Ho solo due battute, e per la riuscita del film meno parlo meglio è», ha scherzato Peruzzi. «È emozionante perché non è il nostro lavoro. È solo per distrarmi dopo il ritiro, per stemperare un po’ la tensione. Nel film devo fare solo una mezza rissa, dovrebbe essermi congeniale», ironizza a sua volta Di Canio. «Pensavo fossero meno pronti, invece sono molto disinvolti», commenta il romanista Masciarelli.