Pesca, Regione e Capitaneria firmano l’accordo

Dopo quello sulla tutela dell’ambiente marino e costiero, firmato nei giorni scorsi, Regione Liguria e Direzione Marittima sottoscriveranno oggi un nuovo accordo che avvia una collaborazione operativa tra i due enti anche in materia di pesca marittima e protezione civile. L'accordo, che prevede uno studio approfondito sulla pesca in Liguria e una stretta collaborazione operativa in caso di emergenze legate all’ambiente marino e costiero, attua il protocollo siglato nel gennaio scorso dal presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e il direttore marittimo, contrammiraglio Marco Brusco, una iniziativa che non ha finora precedenti in Italia.
Il programma operativo 2006, che sarà elaborato nelle prossime settimane, prevede la raccolta e l'aggiornamento dei dati sul numero e la tipologia delle unità da pesca presenti nelle marinerie liguri e la composizione degli equipaggi, l’avvio di seminari per la formazione del personale della Regione Liguria che si occupa del settore pesca a livello istituzionale e amministrativo, il miglioramento e lo sviluppo delle connessioni e radio-comunicazioni tra il centro operativo regionale e le strutture della Direzione Marittima e la definizione di procedure operative comuni per affrontare le emergenze.