Pesce, asado e tanta allegria nelle sagre di fine settimana

Estate, voglia matta di sagre, feste, manifestazioni enogastronomiche, all’insegna, anche in Liguria, della scoperta o riscoperta delle tradizioni locali. Particolarmente ricco il programma di questo fine settimana.
San Desiderio. Si svolgerà sabato e domenica la «Seconda Fiera del Bestiame». Unica nel suo genere sul territorio comunale, la manifestazione è organizzata dall’azienda agricola «La Cabannina» e dall’associazione di volontariato «Cast-Cultura, arte, storia e tradizioni popolari» di San Desiderio che vogliono «offrire alle famiglie e soprattutto ai bambini la possibilità di entrare in contatto con gli animali della campagna e riscoprire le antiche bellezze della vita contadina». Si potranno pertanto avvicinare cavalli, mucche, galline, capre, piccioni viaggiatori, e si potrà cavalcare partecipando al «Battesimo della sella», in una cornice festosa caratterizzata da banchetti, lotterie e stand gastronomici.
Mignanego. In località Ponterosso, la Parrocchia di Maria Ausiliatrice, in occasione dei festeggiamenti patronali, organizza per questo fine settimana la «Grande Festa di Inizio Estate». Sabato alle 19 si apriranno gli stand gastronomici, mentre alle 21 inizierà la serata di ballo liscio con l’orchestra «Tikozzi Band». Domenica alle 12, riapertura degli stand, alle 17 vespri e processione, e alle 21 serata conclusiva con l’orchestra «I Saturni». Sempre in funzione bar, ristorante e stand di beneficenza, Mercatino di Tina con dolce casalingo, Mostra dell’artigianato e Fiera del nuovo e dell’usato. Ingresso libero ad oblazione.
Sori. Due giorni, sabato e domenica prossimi, all’insegna dell’asado, con pregiata carne arrostita, in località San Bartolomeo. Previste anche altre iniziative di carattere gastronomico e ludico.
Bogliasco. Sempre in questo fine settimana, ma a partire già da domani, la località Poggio sarà teatro di una poderosa «Muscolata» con contorno di stand e intrattenimento musicale. In particolare, i volontari della Società operaia di Poggio, organizzatori dell’evento, metteranno a disposizione degli appassionati una ventina di quintali di mitili di eccellente qualità. Varie le preparazioni, che comunque fanno tutte riferimento alla tipica tradizione ligure: alla marinara, al verde (prezzemolo, aglio, un filo d’olio extravergine e limone nella pentola di cottura), oppure come condimento, uniti al pomodoro e ai sapori per un sugo di accompagnamento agli spaghetti. Ma non ci saranno solo cozze: è prevista infatti la preparazione di insalate di misto-mare, con i polpi pescati direttamente nel Mar Ligure. Saranno disponibili anche le seppie in umido, altro piatto della cultura gastronomica locale, accompagnate dai piselli. Per accontentare anche chi non ha eccessivo «trasporto» per il pescato, ci sarà comunque la possibilità di gustare piatti di pansoti al sugo di noci.