Pesenti con l’1,37% in Unicredit

Unicredit in tensione ieri in Borsa sulla scia degli altri titoli bancari, ma soprattutto dopo la conferma che i Pesenti hanno fatto il loro ingresso nel capitale di Piazza Cordusio con l’1,37%, come risulta dalla semestrale. Così si spiega - dicono gli operatori - il rialzo del titolo, cresciuto dell’1,98% a 4,75 euro. Questo tra scambi vorticosi considerando la giornata festiva di Ognissanti e che hanno riguardato oltre l’1,06% del capitale (64,5 milioni di titoli sul mercato telematico e altri 2,5 milioni tra blocchi e fuori mercato). «L’operazione con Hvb una volta andata in porto - dice un operatore - è chiaro stimoli il mercato e gli investitori come Pesenti». Il balzo è avvenuto nonostante lunedì S&P abbia rivisto al ribasso il giudizio su Unicredit dopo l’annuncio che l’88,14% degli azionisti di Hvb avevano accettato l’offerta di scambio da parte dell’istituto italiano.