Pesenti: margini sui livelli del 2006

Italcementi

Italcementi ribadisce le attese di un 2007 con risultati operativi in linea con quelli dell’anno precedente, grazie anche al positivo andamento visto in Europa e nei mercati emergenti, che controbilancerà il rallentamento in Usa e nonostante l’impatto negativo dei maggiori costi dell’energia. Lo ha detto Carlo Pesenti, consigliere delegato del gruppo bergamasco nell’assemblea di bilancio 2006, che ha inoltre nominato il nuovo cda, in carica fino al 2009, composto da 18 membri di cui 15 già presenti nel precedente consiglio: entrano Emma Mercegaglia, Pietro Ferrero e Carlo Secchi al posto di Giovanni Giavazzi, Bruno Isabella e Massimo Pellegrini. L’ad ha parlato di un piano di investimenti di 650-700 milioni l’anno per il prossimo quadriennio.