Pestaggio in autostrada per non far tardi al mare

Pestaggio per un’ora di sole a rischio. Il branco dell’ombrellone si scatena in autostrada e «risolve» la coda a calci e pugni. Tre ragazzi genovesi, di 18 anni, incensurati, sono stati denunciati a piede libero dalla polizia stradale di Genova-Sampierdarena per una feroce aggressione fatta ieri mattina ad un automobilista, nella galleria dopo il casello di Nervi, sull’ A12 Genova-La Spezia.
L’automobilista, Fabrizio Nervi, di 32 anni, si trova ricoverato all’ospedale con 35 giorni di prognosi per aver riportato lesioni al viso e rottura degli zigomi. I tre giovani sono accusati di lesioni gravissime e di omissione di soccorso.
La dinamica ricostruita dalla polizia stradale è agghiacciante per semplicità e ferocia. I tre giovani, a bordo di una Golf, diretti alla spiaggia di Chiavari, erano nervosi per le troppe code causate dal traffico del primo fine settimana di luglio e chiedevano insistentemente ad un automobilista, che li precedeva a bordo di una Citroen, di togliersi dalla corsia di sorpasso. Arrivati in galleria, dove il traffico era fermo, i tre sono scesi dall’auto e hanno dato uno schiaffo al conducente. Quando l’automobilista è sceso dall’auto, hanno cominciato a prenderlo a schiaffi e pugni finché l’uomo non è caduto a terra, privo di sensi.
I tre sono tornati a bordo come se nulla fosse e sono scappati senza prestargli soccorso. Grazie ad un altro automobilista che ha preso la targa, i tre sono stati subito individuati e rintracciati mentre si trovavano sulla spiaggia a prendersi tranquillamente il sole.