Pestaggio a Verona Ragazzo in coma

Il pestaggio è avvenuto nella notte del primo maggio. Nicola Tommasola, 29 anni, era in compagnia di tre amici quando è avvenuta l'aggressione. Spinto a terra è stato raggiunto da numerosi calci al volto e alla testa

Verona - È ricoverato in stato di coma un giovane veronese rimasto vittima di un pestaggio avvenuto in città la notte del primo maggio. I medici di terapia intensiva dell’ospedale di borgo Trento temono per la vita di Nicola Tommasola, 29 anni, disegnatore in un’officina meccanica, aggredito da un gruppo di cinque persone, italiani non ancora identificati, mentre era in compagnia di tre amici. Spinto a terra, Tommasola è stato raggiunto da una lunga serie di calci al volto e alla testa.