Petardi e fumogeni al gazebo di Galli

25 aprile movimentato a Firenze. Alcuni giovani dei centri sociali e dell’area antagonista si sono staccati dal corteo e hanno lanciato fumogeni e petardi contro il gazebo di piazza Strozzi del candidato sindaco del Pdl Giovanni Galli. Un vero e proprio raid, con tanto di tavolino del materiale elettorale rovesciato, in cui è rimasta leggermente ferita una militante del Pdl di 23 anni, che era seduta al tavolo. «Un gesto preoccupante, tanto più perché commesso nel giorno della festa di tutti», ha commentato Galli «è il segno di una città che non è più quella che i fiorentini vogliono». Duro anche il principale avversario di Galli, il candidato sindaco del Pd Matteo Renzi: «È un atto vergognoso – ha detto – non degno della città di Firenze. È un gesto grave che diventa ancora più grave perché commesso il 25 aprile, Festa della Liberazione che ha un valore universale».