Pete Burns si fa «cucire» un viso da donna a Genova

(...) genovese dopo che gli interventi precedenti avuti in Inghilterra lo avevano reso una sorta di mostro inquietante. Burns, stufo, a quanto pare, di attirare gli sguardi indiscreti e un pò perplessi delle persone che lo incrociavano, ha deciso una volta per tutte di fare tabula rasa dei suoi lineamenti e ripartire dal «lei» nel senso stretto del termine. A seguito degli enormi costi di questi interventi, il Vip inglese, ha già perso la moglie (evidentemente poco convinta degli investimenti del marito) e la sua casa di Notting Hill, oltre che un bel pò di soldi.
Pete Burns, ha deciso di affidare le sue speranze al noto chirurgo di Genova che ha dovuto non solo reinventare al femminile i tratti somatici del suo volto, ma ha anche dovuto porre riparo ai danni che erano stati fatti sulla sua faccia dai precedenti interventi. Finalmente, però, a quanto svela il quotidiano «Sun», adesso, benchè senza più un soldo, il cantante dei «Dead or Alive» è finalmente soddisfatto della sua faccia nuova di zecca anche se racconta di aver messo in fuga, all’interno della clinica genovese, senza peraltro volerlo, un gruppo di suore che probabilmente, ingannate da poca luce, lo hanno scambiato per un mostro. Non c’è che dire: come inizio non è stato molto incoraggiante.
Roberto Corsi