Pete Doherty multato per consumo di cocaina

Il rocker britannico Pete Doherty è stato condannato a pagare un’ammenda anche dalla polizia svedese, perché si trovava sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Il cantante era ospite, insieme con la sua band, del festival musicale di Hultsfred ma al suo arrivo aveva subito attirato l’attenzione dei poliziotti con comportamenti strani, tali da far pensare che fosse drogato. Dopo l’esibizione, un magistrato ha sottoposto ad analisi lui e un altro membro del complesso e i risultati hanno confermato per entrambi l’assunzione di cocaina. «Dato che non è cittadino svedese», ha spiegato un portavoce delle forze dell’ordine, Doherty «è stato condannato a un’ammenda di circa 1.500 euro». Il musicista ha pagato la somma e ora «è un uomo libero», ha concluso il funzionario. Conto più salato per l’altro componente della band, trovato in possesso anche di una piccola quantità della droga.