Peter Pan vola al Mazda Palace sui pattini di «Holiday on ice»

Corse, piroette, evoluzioni sulla pista di ghiaccio. Debutto questa sera, repliche fino a domenica

Francesco Canepa

Peter Pan vola al Mazda Palace della Fiumara con uno spettacolo sul ghiaccio della compagnia americana «Holiday on Ice». Nell’allestimento, con scene ambientate in aria e sul ghiaccio, Peter Pan e Capitano Uncino, in compagnia di Wendy, Campanellino e tutti gli altri, si sfideranno in numeri di pattinaggio e formidabili evoluzioni acrobatiche. Solo tre le date genovesi: stasera alle 21, due repliche domani (15 e 21) e tre domenica (11, 15 e 21).
Lo show ha debuttato a Parigi lo scorso dicembre e verrà rappresentato nel primo anno oltre duecentottanta volte in quindici Paesi diversi fra Europa, Sud e Centro America e Medio Oriente, con un numero previsto di spettatori che supera il milione. Nella compagnia artisti da ogni angolo del mondo: Peter Pan sarà il francese Julien Bouchard, mentre Capitan Uncino sarà interpretato dal canadese Trevor Buttenham; i pirati Spugna e Cecco «pattineranno» italiano grazie a Roberto ed Enrico Medini. I momenti più attesi saranno quelli della piroetta con la presa alla caviglia per il ballo di coppia, e del «flip» all’indietro per il ballo individuale. Ad ogni pattinatore saranno affidati da due a nove ruoli nello spettacolo ed ogni sera verranno indossati circa trecentocinquanta costumi. Preziosissimo l’apporto del team di tecnici, che gestirà l’incredibile bagaglio di diciassette container di materiale, di cui tre solo per il ghiaccio. Tra gli ideatori un nome illustre dello sport come Robin Cousins (medaglia d’oro alle Olimpiadi del 1980 e tre volte campione del mondo nel pattinaggio artistico) e musicisti di assoluto livello quali il direttore d’orchestra Maurice Luttikhuis.
Nella versione italiana, l’incontenibile Dj Francesco impresta la voce a Peter Pan, Aisha Cerami a Wendy mentre Amanda Sandrelli sarà la narratrice; la canzone finale sarà eseguita dai ragazzi del Coro dell’Antoniano. I biglietti, con prezzi compresi tra diciotto e trentadue euro, sono in vendita sul circuito Vivaticket all’indirizzo www.vivaticket.it, al numero 199.112.112 e nelle prevendite autorizzate indicate sul sito.
Il grande cuore di Peter Pan si era già manifestato nel suo autore, J.M. Barrie, che ha donato in beneficenza i diritti d’autore e di utilizzo della sua opera: oggi Peter Pan on Ice ha fondato una società onlus (Peter Pan Onlus), tramite la quale sostiene due «Case» per l’accoglienza dei bambini malati di tumore: per scoprire come finanziarla o regalare un’ora o una giornata di lavoro visitate il sito www.asspeterpan.it.
La compagnia «Holiday on Ice» ha da poco festeggiato i sessantadue anni dal debutto e i suoi spettacoli sono considerati i più conosciutii eventi d’intrattenimento dal vivo a livello mondiale. Attualmente è in tour con quattro spettacoli (Diamonds, Hollywood, Romanza e Fantasy) che viaggeranno simultaneamente attraverso cento città in tre continenti. Nella sua storia può vantare di essere stato il primo spettacolo americano ad essere rappresentato a Mosca: quella notte tra gli spettatori c’era anche Nikita Krusciov.
Grazie alla visibilità che le Olimpiadi gli hanno regalato, il pattinaggio sul ghiaccio sta diventando una moda in Italia: la Rai ha acquistato da Endemol (da dieci anni proprietaria di «Holiday on Ice») un format americano che andrà in onda col nome «Notti di ghiaccio». Nel programma, ad aprile per la conduzione di Milly Carlucci, si sfideranno personaggi dello spettacolo in coppia con pattinatori professionisti; giurata d’eccezione sarà Carolina Kostner. «Cerchiamo persone capaci di reggersi in piedi con sicurezza sui pattini - spiega la Carlucci, impegnata con i provini -. Mentre il ballo è per tutti, pattinare richiede una tecnica precisa, tanto più perché quando cadi rischi di spaccarti». Mediaset, dal canto suo, sta lavorando fin da ottobre alla versione italina di «Dancing on Ice», format inglese molto simile a quello della Endemol, che in Patria ha toccato picchi del quaranta per cento di share. Il programma era previsto per aprile, in contemporanea con il concorrente Rai, ma con ogni probabilità verrà rimandato: Maria de Filippi - impegnata fino al 26 marzo con «Amici» - si sarebbe rifiutata di lavorare in tempi così ristretti. La produzione, che aspira ad avere come ospiti gli olimpionici Barbara Fusar Poli e Maurizio Margaglio, ha fatto quindi sapere che prenderà tempo per lavorare con più calma allo show.