Petroliferi in netto calo

Le Borse internazionali hanno cercato una base di consolidamento per i listini, dopo lo sbandamento di martedì. La reazione maggiore si è avuta a New York. Dopo un avvio all’insegna della instabilità, le assicurazioni sul trend congiunturale fornite da Ben Bernake hanno «girato» in positivo tutti i listini, con punte per i maggiori indici che si sono avvicinate all’1%. Refrattarie alla ripresa le piazze europee, con ulteriori flessioni dall’1,3 all’1,6% per Francoforte, Londra e Parigi. A Madrid in positivo Endesa (più 0,9%) all’annuncio dell’acquisizione del 9,99% da parte di Enel. Petroliferi in netto calo dovunque, mentre più in positivo hanno chiuso i titoli dell’auto, delle compagnie di viaggio e delle vendite al dettaglio.