Petrolio a 100 dollari, stangata in vista

Record storico per il petrolio, che per la prima volta ha toccato quota 100 dollari al barile. A far lievitare ulteriormente il prezzo dell'oro nero, gli attacchi dei ribelli agli impianti in Nigeria, principale produttore africano, che fanno temere un rallentamento della produzione, e la previsione di un calo delle scorte settimanali di greggio negli Usa. E in Europa le Borse hanno bruciato 106 miliardi. Secondo gli esperti, lo sfondamento di 100 dollari pone una pesante ipoteca sullÂ’intera economia, gettando le basi per nuove raffiche di rincari non solo per quanto riguarda benzina, bollette elettriche e del gas, ma anche dei generi di consumo.