Petrolio in calo, balzo dell’oro

Il petrolio ha recuperato ieri terreno sul mercato americano e raggiunto i 61,45 dollari al barile, dopo che in giornata il Wti aveva toccato il suo minimo da due mesi a questa parte, sotto i 61 dollari. Il nuovo calo del greggio è avvenuto in scia al calo dei future sul gas naturale, a 13,82 (meno 36,3 cent). Performance al rialzo invece per l’oro, che sale a 474,30 dollari all'oncia, guadagnando 5 dollari. A mettere le ali al metallo prezioso, sono le incertezze relative al quadro economico.