Petrolio, domanda in calo. E il prezzo scende

Petrolio in calo a New York e a Londra: il Wti, ieri sera, quotava appena sotto i 91 dollari, mentre il Brent era sotto gli 89. Gli ultimi record dei prezzi petroliferi, in particolare la soglia sfiorata dei 100 dollari al barile, iniziano infatti a deprimere concretamente la domanda globale di oro nero. Ad affermarlo è l’Agenzia internazionale per l’energia, che nel suo ultimo rapporto mensile sul mercato petrolifero ha ulteriormente tagliato le sue previsioni sulla domanda media di 2007 e 2008, ora stimate, rispettivamente, a 85,7 milioni di barili al giorno e 87,7 milioni. Valori di circa mezzo milione di barili al giorno più bassi rispetto alle stime di un mese fa, e che sommati a una precedente revisione al ribasso danno un taglio complessivo di quasi un milione di barili al giorno.