Petrolio oltre quota 61 mai successo nel 2007

Il calo delle scorte Usa e il nodo Iran all’origine della fiammata

da Milano

I future sul petrolio con scadenza ad aprile hanno superato ieri, per la prima volta nel 2007, la soglia dei 61 dollari al barile, toccando quota 61,22 dollari. Il greggio è poi tornato al di sotto di questo valore, attestandosi a 60,94 dollari al barile, comunque in rialzo rispetto all’apertura della mattinata. In forte rialzo anche il Brent, salito a Londra a 60,53 dollari (più 2%). Sull’andamento del petrolio pesano le notizie arrivate dal fronte energetico. Le scorte di distillati e di benzina, secondo quanto riportato dal dipartimento all’Energia, sono calate di 3,1 milioni di barili, a 222,1 milioni, più delle attese. A trascinare al rialzo il prezzo del greggio sono anche le preoccupazioni degli investitori per il mancato rispetto da parte del regime iraniano delle richieste del Consiglio di sicurezza Onu di mettere fine alle proprie attività nucleari.