Il petrolio torna a salire

Una seduta in rialzo per le quotazioni del greggio con il future del Wti tornato sopra i 62 dollari al barile (più 3%). Il rimbalzo è stato favorito dalla ricoperture tecniche in vista della stagione fredda. I rialzisti puntano sulla discesa delle temperature e il conseguente aumento della domanda per i prodotti da riscaldamento. In ripresa anche l’oro con fixing a 472,25 dollari l’oncia sulla scia della flessione della valuta Usa e in rialzo rispetto ai 466,10 dollari della chiusura precedente.