PETROLIO Il Venezuela all’Opec tagliare un milione di barili al giorno

Il Venezuela vuole che l’Opec riduca la sua offerta di petrolio di un milione di barili al giorno. Lo ha detto il ministro dell’Energia venezuelano Rafael Ramirez, aggiungendo che il taglio alla produzione dovrebbe entrare in vigore prima della fine dell’anno. La diminuzione dell’offerta dovrebbe essere approvata, secondo Ramirez, nella riunione che l’Opec ha in programma al Cairo il 29 novembre, incontro nel quale il cartello petrolifero esaminerà tra l’altro la tendenza al ribasso delle quotazioni internazionali del greggio, sceso sotto i 50 dollari al barile. Proprio per questo motivo si stanno creando delle divergenze in seno all’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio tra chi non ritiene necessario un taglio della produzione, come ad esempio l’Arabia Saudita, e chi invece lo invoca, come appunto il Venezuela.