Peugeot e Renault male a Parigi

Il deterioramento negli Usa del mercato immobiliare e una latente crisi occupazionale hanno pesato sui mercati azionari, con azione di trascinamento in tutte le Borse europee, la cui capitalizzazione ha registrato ieri una perdita di 159 miliardi di euro. Parigi arretra di oltre il 2%, con Renault e Peugeot che cedono intorno al 4%. A Francoforte (meno 1,7%) ancora in controtendenza Leoni (più 2,1%); penalizzati i bancari, con Commerzbank e Deutsche Bank in calo di oltre il 2%. Più irregolare Londra, per un ritorno di interesse sui titoli minerari, che ha visto Vedanta recuperare il 3% dopo essere stata inserita tra i titoli preferiti da Merrill Lynch. Segno negativo invece per Northern Rock (meno 4,7%) e British Airways (meno 3,3%).