Peugeot ridisegna il monovolume

AnnecyAscoltare Xavier Peugeot nella presentazione dell’ultima nata, la 5008, fa un certo effetto, perché il direttore marketing e comunicazione della casa francese parla di un’auto che porta il suo cognome, un vero privilegio. Forte di duecento anni di storia industriale cominciata a Sochaux, in Franche Comtée, la regione con il leone nello stemma, dove pulsa tuttora il cuore produttivo del marchio, la Peugeot è pronta per una nuova evoluzione inaugurata con il crossover 3008, un’auto che sta entusiasmando gli italiani oltre ogni previsione.
Con la nuova 5008, di cui sono da poco iniziate le consegne, Peugeot entra per la prima volta nel segmento dei monovolume compatti, vetture non facili da disegnare perché la funzionalità può facilmente compromettere l’originalità.
Con una lunghezza di 4,52 metri, una larghezza di 1,83 e un’altezza di 1,64, la 5008, disponibile in configurazione a cinque e sette posti, si presenta con una linea molto personale, fluida, solida ma alleggerita dalle generose superfici vetrate che culminano in un tetto panoramico di 1,70 metri quadrati raccordato al parabrezza.
Destinata al contesissimo target rappresentato dalle famiglie giovani e dinamiche, la 5008 offre un abitacolo nel quale il posto più ambito, come ci ricorda la simpatica campagna pubblicitaria con i personaggi de «L'era glaciale 3», è certamente quello del guidatore, ma dove non mancano le coccole anche per i passeggeri come dimostrano i due schermi Lcd da 7” (optional), collocati negli appoggiatesta dei sedili anteriori e collegati a due cuffie senza fili Bluetooth. Il design di plancia, console e pannelli delle portiere è derivato da quello della 3008 ed è emblematico del nuovo linguaggio stilistico di Peugeot che parla di sobrietà ed eleganza coniugate in chiave hi-tech. Sono mutuati dal crossover anche i numerosi dispositivi di sicurezza attiva presenti sulla 5008: il Distance Alert, che segnala il superamento della distanza di sicurezza, l’Head Up Dispaly sul quale scorrono informazioni preziose per il guidatore e il Grip Control, evoluto sistema antislittamento che permette alla vettura di superare agevolmente superfici a scarsa aderenza.
Con cinque sedili in posizione (i due della terza fila, in opzione a 700 euro, si ripiegano sotto il pavimento) la 5008 ha una capacità di carico di 758 litri che possono salire fino a 2.500 abbattendo i sedili della seconda fila e sfruttando lo spazio di carico fino al tetto. Molto maneggevole grazie agli sbalzi ridotti, la nuova 5008 trasmette una sensazione di controllo della strada non comune nella categoria delle vetture a baricentro alto e anche i passeggeri apprezzeranno la presenza del sistema Drc che controlla il rollio. Il modello monta propulsori all’altezza: due 1.6 a benzina Euro 5 da 110 e 156 cv; e tre Hdi, 1.6 con 110 cv, e 2.0 da 150 e 163 cv (quest’ultimo soltanto con cambio automatico a sei rapporti). Il listino prevede 13 versioni articolate su tre livelli di allestimento con prezzi che vanno da 21.490 a 30.090 euro.