Peugeot, un vero «Partner» infaticabile

A 11 anni dalla nascita ecco la seconda generazione del Partner, il furgoncino compatto che sin dal debutto si è imposto per la sua versatilità e ha dato un contributo decisivo alla crescita di Peugeot nei veicoli commerciali leggeri. Il nuovo Partner si affianca alla versione precedente, che rimane in listino per l’Italia con la denominazione Ranch, e completa il rinnovamento della gamma. Derivato dalla piattaforma 2 del gruppo Psa che dà i natali a vetture come Peugeot 308 e Citroën C4, beneficia dell’estetica delle berline e si dà anche qualche aria da Suv. Ma non dimentica, anzi valorizza ancora di più la sua vocazione di veicolo da lavoro.
Rispetto alla prima serie si è allungato di 25 cm, fino a 4,38 metri, e può proporsi ora come punto di riferimento della categoria per volume e portata utile (rispettivamente 3,3 metri cubi e da 625 fino a un massimo di 850 chilogrammi).
Lo spazio di carico è stato progettato con cura per offrire facilità di utilizzo e robustezza. La larghezza di 1,23 metri tra i passaruota consente di stivare senza problemi un europallet. Il pavimento e le pareti laterali fino alla linea di cintura sono rivestiti in modo da proteggere la carrozzeria dai piccoli urti. Una paratia grigliata nella parte alta separa l’abitacolo dal vano dove la merce trasportata può essere ancorata tramite sei pratici anelli. La praticità si abbina, inoltre, alla sicurezza grazie alla chiusura selettiva delle porte: un pulsante sulla plancia consente di bloccare o sbloccare la zona di carico indipendentemente dalla cabina. Il nuovo Partner può avere una o due porte laterali scorrevoli, porte posteriori a battente lamierate o vetrate o un portellone con lunotto apribile separatamente. La versatilità del veicolo è esaltata, inoltre, dall’innovativo sedile Plan Facile che può essere ripiegato sollevando la parte laterale tipo cinema, in modo da liberare spazio accanto al guidatore, ribaltato a tavolinetto oppure utilizzato per trasportare anche una terza persona per brevi percorsi.
In gamma un motore a benzina 1.6 da 90 cv e due diesel 1.6 da 75 e 90 cv (quest’ultimo anche con filtro antiparticolato da fine 2008). L’impianto frenante prevede 4 freni a disco sulle ruote con pneumatici 195/65 R15. In opzione su tutte le versioni viene offerto l’Esp abbinato all’antislittamento Asr e al sistema di assistenza alle partenze in salita.