Phelps, cannibale che ha divorato anche Spitz

Ali da gigante per il cannibale di Baltimora: Michael Phelps ha vinto 8 ori nel nuoto e un posto nella nicchia degli immortali. Il nuotatore americano dalle orecchie a sventola, ha devastato la memoria di Mark Spitz e di quel grondare di medaglie d’oro (sette) che ne hanno fatto un’icona per 36 anni. Phelps ha vinto oro dagli sponsor e la scommessa con la storia: otto ori alle Olimpiadi sono impresa da titano, arricchiti da record del mondo. Ed ora è l’atleta con più medaglie d’oro (14) nella storia dei Giochi. Contro di lui non sono bastati i costumi miracolosi.